Libri, oggetto non identificato dagli italiani. Calo dei lettori

Oggi smanettavo nel web e mi sono imbattuta in questa notizia sul Today economia, dove si asserisce che il numero degli italiani lettori è in calo.

Non bastava avere il primato del popolo meno amante dei libri in Europa, adesso i lettori scendono di numero. Com’è possibile che nel nostro Bel Paese, famoso in tutto il mondo per artisti di cultura che hanno segnato la storia dell’arte del mondo, debba vivere questo tristissimo primato?

Secondo una recente ricerca, leggerete nell’articolo QUI, il lettori, invece di aumentare, tendono a diminuire; speravo in una notizia opposta, negli ultimi tempi speravo che grazie al mondo self e al prezzo dei libri digitali più abbordabili dei cartacei, potesse arrivare sul finire di quest’anno una notizia rincuorante. Nulla. Non accade niente, poco importa che si vendano ebook al costo di un caffè e o di un cappuccino, in Italia non si legge.

Com’è possibile?

  • Perché in Italia non si amano i libri?
  • Cosa dovremo mai inventarci per stuzzicare l’interesse verso il mondo della lettura?
Libri e lettori
Lettori

Leggere, scrivere, argomentare. Prove ragionate di scrittura
Come leggere 1 libro al giorno

Chiedo a voi popolo che legge i blog, riviste e libri, secondo voi, quale può essere la motivazione di tale tendenza spiacevole e aggiungo, di sconfitta? Continua a leggere

Annunci