Francesca Baldacci ci racconta la sua ultima opera. Cuori (e nuvole) a colazione: Perché l’amore è fatto anche di sorrisi

Torna la rubrica dedicata alle interviste. Oggi ho il piacere di presentare la giornalista e scrittrice Francesca Baldacci che ci racconta l’opera “Cuori (e nuvole) a colazione: Perché l’amore è fatto anche di sorrisi”.

41vbwgcwtal-_sy346_
Cuori (e nuvole) a colazione: Perché l’amore è fatto anche di sorrisi

Intervista a Francesca Baldacci

Ciao Francesca e grazie per aver accettato questo invito. Parliamo subito della tua ultima opera pubblicata: Cuori (e nuvole) a colazione: Perché l’amore è fatto anche di sorrisi, di cosa parla?

Risposta

“Cuori (e nuvole) a colazione” racconta in prima persona la storia di Fanny, una ragazza decisamente svitata, con la testa fra le nuvole, in particolare quando è innamorata (da qui il titolo). Ha ancora il cuore a pezzi dopo che Mauro l’ha lasciata, quando al supermercato, dove si reca per fare la spesa, qualcuno le soffia il carrello sotto al naso. Qualcuno di molto, molto interessante, anche se lì per lì tutto quello che le viene in mente di fare è litigarci… Continua a leggere

Annunci

Recensione Una moglie di Riserva Tiziana Iaccarino

Tornano le recensioni nel blog, questa volta tocca a una commedia che ci regala risate e romanticismo, da leggere e sognare sotto l’ombrellone.

Tiziana Iaccarino torna online con una nuova storia, bella, divertente, briosa, bizzarra. I nomi dei protagonisti già annunciano una storia all’insegna del paradossale e delle risate, quindi non perdere l’occasione per sorridere un po’.

51-89ubtmsl-_sy346_
Una moglie di riserva
Sinossi

Cera e Raso sono una coppia come tante anche se, dopo quattro anni di fidanzamento e cinque di matrimonio, sembrano arrivati a percorrere una via senza ritorno.
Raso è un tipo a posto, anche se è troppo disordinato, inconcludente, insoddisfatto e pigro, ha un tappeto persiano rinfoltito sui pettorali (e non solo lì!) e per questo motivo suo fratello Lino lo ha soprannominato Rasoio. Gli piace cambiare spesso lavoro e mai mutande, almeno non quelle a quadretti rossi e bianchi che gli ha regalato la mamma prima di sposarsi.
Cera, invece, è perfettina, ordinata, alla moda e sempre molto curata al punto che sua sorella Lucilla la chiama Ceretta.
Quando la ragazza capisce che rimettere suo marito in carreggiata è un’impresa titanica, decide di dargli una lezione: cercherà un’alleata a cui chiedere aiuto e alla quale, forse, il suo “Rasoio” darà ascolto. Ma… cosa potrebbe accadere alla vita di una coppia quasi normale, se vi entrasse una terza incomoda tutta curve e poco cervello?
Ceretta riuscirà nel suo intento o Rasoio resterà l’incallito scansafatiche di sempre?

INDICAZIONI PER L’USO: prima di leggere la commedia, effettuate un accurato controllo alla vostra depilazione e dopo saprete se è meglio il Rasoio o la Ceretta.

Recensione Una moglie di Riserva Tiziana Iaccarino

Continua a leggere