Non fidarti del Buio,intervista all’autrice Emmex

Non fidarti del buio è l’ultimo lavoro dell’autrice Emme X, le ho chiesto di parlarci di questa sua opera firmata Batterfly Edizioni.
Non fidarti del buio
41c2w1t2bwpl

Sinossi

Da quando suo padre è morto ucciso, Vivien è diventata fragile e infelice. Trascina a fatica le sue giornate e vive di incubi, paure e amnesie temporanee. Suo marito, poco presente, si limita a farla imbottire di farmaci, la sua migliore amica le sta accanto come può e l’amico di famiglia è sempre pronto ad aiutarla e sostenerla. Ma ciò non basta per allontanare il pericolo che incombe su di lei. Chiunque stia tramando alle sue spalle, agisce nel buio. Ognuno di loro è la pedina di una scacchiera, mossa da una mente vendicativa e subdola. Le apparenze però ingannano e il responsabile di tutti quegli incidenti che le capitano potrebbe essere molto vicino a Vivien… L’atroce verità si nasconde nel passato di una famiglia che sembrava perfetta. Certi sbagli sono irreparabili, ma i segreti prima o poi vengono a galla…

Tresche, vendette, amori segreti e tradimenti…

Non fidarti di chi sostiene di volerti aiutare, il male si trova ovunque…

Intenso, adrenalinico, passionale

Intervista all’autrice Emmex

Ciao e ben trovata nel mio blog. Non fidarti del buio, cosa dobbiamo aspettarci da questo romanzo? Continua a leggere

Annunci

Emma, la vita che non perdona

Salve amici del blog, arriva una nuova segnalazione, un consiglio di lettura per voi, da non perdere.

Emma, la vita che non perdona

51emrz2cuhl

Autore: Emme X

Titolo: Emma, la vita che non perdona

Editore: Self publishing

Genere: Drammatico

Data di pubblicazione: 04 febbraio 2017

Pagine: 149

 

SINOSSI

Emma Nilsson è una ragazza di ventuno anni, con un passato doloroso alle spalle. Sopravvissuta a un tentato suicidio, vuole ricominciare una nuova vita, sebbene abbia serie difficoltà a relazionarsi con le persone. Un giorno, iniziano ad arrivarle delle e-mail sul cellulare da “Poeta Sconosciuto”. Lui sa, sa tutto del suo passato, ma sa anche che non è pronta a incontrarlo, così le propone un gioco: le darà dieci indizi che la porteranno a capire chi si cela dietro quel soprannome misterioso. Emma, così diffidente e disillusa, sarà disposta a giocare? A rendere più difficile la scoperta della sua identità, sarà l’arrivo di quattro ragazzi apparsi improvvisamente nella sua nuova vita: Helmer, Charlie, Oliver e Albert. Chi di loro è il Poeta Sconosciuto? Qual è il passato da cui Emma è sopravvissuta? E quello dell’ammiratore segreto?

18678803_1911537102437014_1034415419_n

Tra e-mail d’amore, di rimproveri, d’indizi, di sentimenti complicati e dolorose verità, si svolge il romanzo. Emma vi accompagnerà nella sua storia sofferta e toccante fino al midollo, che vi procurerà brividi di dolore e tanta voglia di tirarla fuori dalle pagine per abbracciarla. Tutto si può risolvere, ma la vita… non perdona.

Genere: Drammatico

 

Estratti:

Quando, come me, si nasce sbagliati, nulla si aggiusta, nulla passa e, soprattutto, nulla si dimentica. Vivere è come morire ogni giorno.

 

Piango come una bambina, soffro come una donna. Tremano le lacrime sul mio viso mentre vedo tutto crollare. Mi trovo a tu per tu con il mio dolore, nel ricordo degli schiaffi ricevuti, dei calci presi, delle costole fratturate, della violenza imposta. Dentro di me c’è il deserto.

 

Le botte, gli insulti, i soprusi, la violenza… è troppo pesante da sopportare. È impossibile dimenticare e perdonare. Non posso farcela. Questi ricordi sono come avere un cappio al collo e una sedia sotto i piedi. Basterebbe darle un calcio e poi più niente. Sarei libera.

 

Siamo uniti nell’ombra di un passato da dimenticare.

Abbiamo sperato di cacciare i ricordi,

ma non ne siamo stati capaci

perché loro ci vengono incontro,

spietati.

La vita, però, non è sempre così:

si ride, si piange,

si ritorna bambini,

poi si cresce.

Si cambia.

Tutto si placa, tutto scompare.

Ci vuole tempo e dolore,

ma poi si vive.

Forse per noi il tempo passato non è ancora sufficiente,

e il dolore non è arrivato al culmine dell’afflizione.

Hai sofferto tu,

ho sofferto io.

Dobbiamo imparare a rendere “nostra” la vita.

Impara che tu sei la mia vita.

Che io e te, diventerà un “noi”.

Non abbandonarmi.

Se hai ancora pensato di non farcela,

ti prego, non morire,

uccideresti la parte più bella di me: tu.

                                                 Poeta Sconosciuto

 

La mia vita non sarà mai normale. Il trauma subìto è come una condanna a morte. Non posso dimenticare, non posso dare niente di buono, perché dentro di me c’è solo del marcio.

Non la senti la puzza di cadavere, quando mi sei vicino?

Io, ormai, sono morta. Non ho nessun futuro, perché mio padre l’ha fermato crudelmente. Non gli importava il dolore e l’infelicità che mi ha causato. Io piangevo, urlavo e imploravo, mentre lui fischiava allegramente, tra un sorso di alcol e l’altro, mentre mia madre fingeva di non sapere.

Solo di una cosa sono certa: dopo la vita c’è la morte.

Ho perso la mia scommessa con la vita.

                                                          Emma

 

Intervista a Emme X autrice del romanzo Baciarsi e dirsi addio volume I

Intervista all’autrice Emme X, sono lieta di averla ospite per inaugurare questa rubrica del blog, le interviste agli autori. Ci parlerà della sua trilogia  The Kiss Trilogy .

D. Ciao e ben venuta. Presentati ai lettori, chi è Emme X?

R. Ciao Tiziana. Grazie per lo spazio che mi concedi. Emme X è una donna romantica e sognatrice. Nonostante le delusioni della vita, credo che l’amore sia il più complesso e sublime dei sentimenti. Si potrebbe parlare all’infinito di questo misterioso ma popolare sentimento. Ognuno lo vive e lo scrive a modo proprio. C’è chi lo canta, chi lo scrive in rima nelle poesie e chi lo racconta nei romanzi. Io sono una di questi.

51mz4mqslql-_sx318_bo1204203200_
su amazon € 1,49

D. Baciarsi e dirsi addio è il tuo ultimo romanzo, quando lo hai scritto e di cosa parla? Chi sono i personaggi e a chi ti sei ispirati nella loro creazione?

R. Il romanzo l’ho scritto questa estate. Parla di Irene, una ragazza di diciotto anni che deve iniziare a fare i conti con la crescita, le responsabilità e, soprattutto, le scelte. Queste ultime sono quelle che determineranno il suo futuro. Impreparata a questa novità, Irene si affida al fidanzato Federico, dieci anni più grande di lei. Spera e sogna che lui, grazie alle sue esperienze, possa insegnarle a vivere e amare. Continua a leggere