Articoli

Recensione. La mossa del gatto di Sonia Sacrato. Golem Edizioni.

Recensione. La mossa del Gatto di Sonia Sacrato.

Ben trovati lettori del blog, oggi voglio parlarvi di un bel libro che ho finito di leggere da qualche giorno ma solo oggi trovo il tempo per completare la mia recensione e pubblicarla nel blog.

Vi parlo del romanzo giallo: La mossa del gatto di Sonia Sacrato edito con la Golem Edizioni.

 

51wpfjhzyml

 

Una piacevole lettura e ringrazio ancora la casa editrice per avermi dato la possibilità di leggerlo, per me una vera scoperta quest’autrice. Un esordio ben riuscito con un’opera non solo scritta bene, ma anche ben costruita in tutte le sue parti. Il romanzo è genere giallo, ma a me piace definirla un’opera di narrativa italiana, perché non solo c’è un giallo da risolvere, ma sono presenti sentimenti diversi e contrastanti, oltre alla componente ironica che non guasta mai.

La storia si sviluppa su momenti temporali differenti, la trama si svolge in tempi contemporanei, ma ci sono dei flash back che portano il lettore ai primi anni ’50, epoca in cui si sono svolti i fatti che diverranno oggetto di un’indagine privata sbocciata quasi per caso, grazie al gatto Pablo.

Cloe è costretta a tornare nel suo paese di origine per un lutto che ha colpito la sua famiglia: la morte della nonna.  Sua madre le chiede, ma è quasi un’imposizione di accompagnarla nel suo paese di origine non solo per il funerale, ma per aiutarla a sistemare e o eliminare gli oggetti della defunta nonna. In un primo momento Cloe si rifiuta, ma non può opporsi e suo malgrado è costretta ad accettare questa decisione.

Cloe non ha bei ricordi legati a quella nonna, la sua infanzia è stata segnata da alcuni eventi traumatici, come la morte prematura del padre, ma anche da alcuni episodi che hanno segnato con forza la sua vita. Nel suo presente è un’insegnante, un lavoro che la porta in giro per il nord Italia e al quale è grata, perché non è costretta a vivere in quel paese avvolto da misteri e dolori.

Sandro è l’uomo con il quale Cloe sta vivendo una bella relazione d’amore, anche se lei è restia nel confessare, neanche a se stessa i suoi sentimenti. Tutto si complica quando tornando in paese rincontra un vecchio amico della sua infanzia, un ex maresciallo dei carabinieri, Fabrizio. Il legame con tale Fabrizio le rispolvera antichi sentimenti che pensava sepolti, aveva perfino dimenticato del passato agitato e tormentato. Dentro di lei si conserva un animo irrequieto e sfiduciato verso il mondo, il ritorno in questo paese la costringe a fare i conti con quegli anni che lei conserva con sentimenti contrastanti, tristi e malinconici.

Un ritrovamento bizzarro e curioso avvenuto nella casa della nonna, rispolvera una vecchia storia. Del sangue rinvenuto su un fazzoletto innesca una serie di dubbi e perplessità, oltre che alla voglia di scoprire che cosa  è accaduto tanti anni addietro, di chi è quel sangue e perché si trovava ben conservato in quella casa.

Il libro si apre con un episodio del passato, siamo nel 1956 quando viene rinvenuto il corpo di una giovane donna tra le acque di un fiume. Fu dichiarato suicidio, ma sarà stato realmente così? Un episodio che apre le porte della curiosità e voglia di levare la polvere di decenni di silenzi da una storia che sta gridando la sua voglia di riscatto e rivincita verso quelle persone, che furono le vittime di circostanze anomali e sinistre.

Una storia con personaggi ed eventi che s’intrecciano. Ci sono tutti gli ingredienti per una storia intrigante e piacevole, sicuramente consigliato per la lettura. I diversi personaggi sono narrati con perizia e scrupolo, nulla è gettato al caso. Le storie famigliari hanno un loro innegabile fascino, seppur legate al passato, le dinamiche tra parenti, madri, padri, sorelle e fratelli tengono l’attenzione viva.

Le lotte interiori fanno parte della vita e ci si immedesima in quelle di Cloe, che finalmente trova il nesso che la mette a confronto con se stessa.

Se volete una storia diversa, un giallo ma anche una bella e classica storia del vissuto storico italiano, vi consiglio questo libro: La mossa del gatto, e scoprirete anche perché!

Lo trovate su Amazon

QUI

Grazie aspetto il tuo like, iscriviti al blog per non perdere le prossime recensioni e notizie dal web. Condividi sui social se ti è piaciuta questa recensione.

 

Alla prossima

Tiziana Cazziero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...