Articoli, interviste

Intervista alla dottoressa nutrizionista Giulia Vincenzo

Ben trovati lettori, sono lieta di presentarvi una nuova intervista, ho avuto il piacere di scambiare due chiacchiere virtuali con la dottoressa Giulia Vincenzo, una nutrizionista che ha accettato il mio invito a parlare nel blog di alimentazione. Ha scritto e pubblicato due libri sul tema alimentazione e sappiamo bene quanto questo tema sia importante non solo per migliorare il rapporto con la bilancia ma per una questione di salute.

In passato ho scritto per diverse redazioni online che trattano questo argomento. L’alimentazione, stare bene e nutrirsi nel modo giusto per tutelare la nostra salute sono fattori che meritano sempre attenzione.

Per voi questa intervista tutta da leggere.

Intervista alla dottoressa nutrizionista Giulia Vincenzo

Parliamo di Nutrizione con la dottoressa Giulia Vincenzo autrice di due libri: Diete tra bufale e scienza e Quiz di nutrizione umana.

giuliavincenzo nutrizionistaSalve Dottoressa Giulia e grazie per aver accettato di scambiare due chiacchiere per il mio blog. Può introdurci brevemente il ruolo del nutrizionista? Molti ne parlano ma in pochi sanno quali siano le sue competenze e specializzazioni.

Effettivamente ultimamente c’è un po’ di confusione a riguardo, il Biologo Nutrizionista è un laureato magistrale (spesso con specializzazioni, corsi e master) che opera innanzitutto corretta informazione alimentare, siamo una categoria che per vocazione e forma mentis studia molto, si aggiorna e ama divulgare. Poi con il paziente elaboriamo regimi alimentari personalizzati sulla base delle misure effettuate (peso, massa grassa, massa magra ecc.), della visione di referti e analisi, in condizioni fisiologiche o patologiche accertate dal medico, se presenti, mirando a correggere determinate patologie o condizioni laddove sia possibile un supporto alimentare e mantenendo la buona salute con l’educazione alimentare. In tanti si rivolgono a noi anche “solo” per imparare a mangiare correttamente, e il biologo sostiene il paziente in questo percorso fornendo gli strumenti di conoscenza affinché ci si possa alimentare in modo sano ed equilibrato senza dover per forza ciclicamente stare a dieta in modo transitorio e stressante.

Quando un individuo dovrebbe rivolgersi a un nutrizionista e cosa può fare questa figura professionale per l’utente?

Fondamentalmente ci si può rivolgere sempre al nutrizionista: in caso di patologie dove la dieta riveste un ruolo fondamentale (es. insufficienza renale, diabete ecc.), in caso di disturbi alimentari (sostenendo il paziente con piccole regole per iniziare ad avere un rapporto col cibo più corretto), per perdere peso ovviamente ma anche per aumentarlo se serve, per far crescere un bambino o un adolescente in maggiore sicurezza, in caso di sport perché la performance conta molto anche sullo stato nutrizionale dell’atleta, in caso di variati fabbisogni (in menopausa, in gravidanza ecc.) e in realtà in tutti quei casi in cui si voglia anche semplicemente imparare a conoscere gli alimenti un po’ di più per poter vivere in maniera sana.

Si parla di diete, salute e nutrizione. In questo periodo post estate, cosa consiglierebbe alle persone che faticano a rimettersi in carreggiata fisica e psicologica dopo le vacanze estive? Cosa può fare l’alimentazione per riprendersi? Quali alimenti andrebbero consumati?

Sicuramente è un periodo faticoso a livello psicologico perché non solo le vacanze sono finite, ma ci si ritrova faccia a faccia con la quotidianità fatta di impegni, routine e scadenze, quindi come approccio in questo mese rimango molto sul “leggero”. Sconsiglio quindi diete drastiche, fai da te o strani metodi detox per tornare in forma, perché vanno poi a generare ancora più stress che poi sfocia in abitudini alimentari ancora peggiori. Quindi il mio consiglio è di limitare gli strappi alla regola per un po’ ma di mangiare in modo “normale” ed equilibrato, prediligendo più che determinati alimenti nello specifico piuttosto metodi di cottura leggeri, ricordandoci di bere tanta acqua e riducendo drasticamente bevande zuccherate, alimenti salati e alcolici.

Ha scritto due libri: Diete tra bufale e scienza e Quiz di nutrizione umana. Oggi basta aprire il web per trovare tante diete che promettono miracoli, come possiamo stare attenti alle bufale?

Imparando a riconoscerle sicuramente, e questo è stato il primo motivo per cui ora esiste il libro “Diete tra Bufale e Scienza”, tenere sempre gli occhi aperti e non cadere nella tentazione della soluzione a scorciatoia che tanto -ovviamente- ci attrae. Imparare ad avere un occhio critico è, direi, la cosa più importante.

Diete tra bufale e scienza

 

Quiz di nutrizione umana, di cosa parla questo libro? Vuole raccontarci qualcosa su questo testo e perché potrebbe essere utile agli utenti e a chi nello specifico?

 É  un libro unico nel suo genere: insieme al co-autore abbiamo riflettuto sul fatto che spesso quando si studia o si legge un argomento, accorgersi di non saperlo o sbagliare inizialmente ci aiuta a fissare meglio i concetti in memoria. Quindi nel testo affrontiamo tutte le tematiche della nutrizione umana, da quelle basilari alle ultime ricerche scientifiche, articolando però gli argomenti in quiz a risposta multipla con cui il lettore può cimentarsi e con risposte motivate a fine capitolo.  É un libro adatto a studenti, professionisti ma anche a persone curiose ed interessate a questo meraviglioso lato della scienza.

Quiz di nutrizione umana

Quanto è importante la scienza e la biologia nella combinazione degli alimenti da abbinare tra loro per nutrirsi bene?

Sicuramente molto: gli alimenti sono fatti di nutrienti e i nutrienti sono il mattoncino fondamentale del nostro organismo, saperli scegliere e abbinare senza andare in carenze o eccessi è la base per una buona salute.

Perché una persona dovrebbe nutrirsi bene, non è un problema solo di peso e di estetica, quanto incide la bilancia sulla nostra salute?

La bilancia incide molto perché un sovrappeso come un sottopeso sono condizioni sicuramente non sane che possono ripercuotersi seriamente sulla salute e quindi anche sulla qualità della vita. La bilancia non è però l’unico dei parametri da considerare: il corpo è fatto di diverse componenti (massa grassa, massa magra, acqua ecc.) che variano tra di loro, quindi capita che si possa pesare un po’ più dell’ideale ma per via di una massa muscolare molto tonica o al contrario risultare normopeso con però un eccesso non sano di massa grassa. Bisogna quindi considerare l’organismo nel suo insieme e non fermarsi soltanto ai kg.

Come cambia la nutrizione in base all’età? Bambini, giovani, adulti e anziani, potrebbe farci una panoramica sul come e cosa mangiare e perché?

Difficile riassumere il tutto, nei bambini e nei giovani l’importante è fornire i micronutrienti come Sali minerali e vitamine per un corretto supporto nutrizionale, così come anche un adeguato apporto proteico che serve da base per la costruzione dei tessuti con la crescita; l’adulto è importante che mantenga sano il suo corpo senza cadere in carenze che poi andranno ad accelerare i processi di invecchiamento e nell’anziano va posta l’attenzione per alcuni fabbisogni (il calcio per esempio nelle donne in menopausa) ma anche le proteine per contrastare la sarcopenia e l’acqua perché andando avanti con gli anni si sente meno lo stimolo della sete, rischiando la disidratazione.

Molte persone lamentano l’effetto Yo- Yo: seguono una dieta dimagriscono ma poi appena si lasciano andare un po’ riprendono i chili persi. Quindi sempre a dieta? Cosa può consigliare per eludere questo fastidioso effetto Sali e scendi bilancia?

L’effetto yo-yo è il problema principale di chi combatte col peso, succede dopo diete drastiche o fai da te perché il corpo subisce un’iniziale carenza alla quale risponde rallentando il dispendio energetico e promuovendo poi la ripresa dei kg persi grazie a diversi meccanismi evolutivi. Ci sono due capitoli dedicati interamente a questo argomento nel mio libro “Diete tra Bufale e Scienza” in cui prima vengono spiegati i meccanismi biologici alla base di questo fenomeno e poi i consigli pratici per non caderci.

Grazie per il suo tempo e disponibilità.

Ricordo a voi tutti i libri della dottoressa Giulia Vincenzo in libreria, su Amazon e in tutti gli store online.

Questo è il suo sito, contattatela se volete conoscerla meglio, trovare tutti i suoi contatti .

https://www.giuliavincenzo.it/

info@giuliavincenzo.it

profili social Instagram e Facebook: Mangiare Intelligentemente

 

Grazie per la vostra attenzione e alla prossima.

 

Tiziana Cazziero

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...