Articoli, Segnalazioni

Quarantena Roma (Biblioteca del Vascello) di Dario Giardi

Nuova segnalazione nel blog, di seguito trovate tutte le informazioni necessario su questo libro, non è di nuova uscita, ma come dico sempre, se non lo avete letto, è e rimane un libro da scoprire e aggiungo, se per alcuni un diamante è for ever, io dico, un libro dura nel tempo e nello spazio. Non scade mai. Per cui, date un’occhiata, magari vi stuzzica un po’ la curiosità di lettore e potrebbe essere la vostra lettura estiva. Io l’ho già inserito in lista e sarà una mia prossima lettura.

SCOPRI SU AMAZON

41sidkbtdvl

 

ROMA, 2100

Un’ondata di omicidi, nell’arco di una sola notte, accende l’allarme. Poche ore e la città diventa teatro di ripetuti atti di violenza. All’origine di tutto sembra esserci un virus letale sconosciuto, che trasforma gli esseri umani in creature feroci. Le cause del contagio rimangono ignote, mentre il numero delle persone infette aumenta di giorno in giorno raggiungendo rapidamente i livelli di una pandemia mondiale. Un gruppo di ragazzi cerca di sopravvivere rifugiandosi in un’area isolata e appartata della città. Intanto, in una Città del Vaticano blindata e militarizzata, biologi e medici hanno allestito laboratori dove sperano di sintetizzare l’antidoto al virus. Il contagio sembra essere partito proprio dall’interno delle mura vaticane. È lì che si sono registrati i primi casi. Una coincidenza? Cosa lega la pandemia a una scoperta archeologica fatta anni prima sul Monte dei Cocci, nel Rione storico di Testaccio?

Questa è la pagina Facebook dell’autore se volete sapere di più.

QUI

IL BOOKTRAILER

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...