Libri. Costruire un romanzo. 1° Parte

Costruire un romanzo non significa solo scrivere una bella storia di narrativa. Questo è un lavoro molto complesso, spesso sottovalutato da autori e lettori. Ho deciso di aprire questa guida in diverse parti, perché difatti, non è semplice e ci sono diversi fattori che interessano la costruzione di un romanzo.

A prescindere dal genere che vorrai trattare, sappi che tu, autore, dovrai armarti di forza, volontà, coraggio ed essere pronto a spendere ore di lavoro davanti al pc per le ricerche, leggere, documentarsi, scrivere in prima battuta ed essere preparato al lungo lavoro di revisione, rilettura, editing (che dovrà farti una figura preparata nel settore, professionale) e poi ci sarà il correttore di bozze. Va bene, dai, cominciamo per gradi e dall’inizio.

Scrivere
Scrivere

Costruire un romanzo

Costruire un romanzo prevede come prima cosa, la storia immaginata e comunque già presente anche se per brevi cenni nella tua testa. L’ispirazione deve essere arrivata e la trama è lì, che aspetta di essere scritta. Non avrai avuto bisogno di definire il genere, non si può decidere quale e cosa scrivere, sono loro, le trame e i personaggi che scelgono l’autore. Quindi il primo suggerimento è il seguente: scrivi ciò di cui ti piace. Non avventurarti in mondi che non ti appartengono. Non puoi scrivere ciò che non senti e del quale non sei pronto a studiare a dovere.

Elementi di stile nella scrittura

Consiglio

Quando ti prepari per affrontare il grande passo della scrittura, leggi più del solito e concentrati sul genere che vorrai trattare. Cambia autori in modo da avere diversi riferimenti, questo non significa copiare, sia ben chiaro, ma solo prendere confidenza con il mondo che si vorrà affrontare. Un errore che molti autori fanno è lasciare la lettura quando scrivono. Non si può scrivere per tante ore di fila e non di certo per cinque o sei senza una pausa. Non dovete levare tempo alla scrittura, non si tratta di questo, ho un po’ di esperienza sul campo e so di cosa parlo. Bastano circa trenta o quindici minuti la sera, io mi augurerei per voi anche un’oretta che male non fa e non mi riferisco a stare con il cellulare in mano a leggere cosa accade nei social. Parlo di leggere libri, storie, e il riferimento è citato sopra.

Ricerca

La ricerca e documentazione durante la costruzione di un romanzo è importante, questo anche quando si tratta di racconti, storie brevi che apparentemente non sembrano opere impegnative ma che al contempo, per un qualunque argomento affrontato hanno bisogno di un minimo di ricerca o approfondimento su ciò di cui si parla. Questo sia se stiamo parlando di un lavoro svolto dai personaggi e dalla stessa location e ambientazione.

Ambientazione

Scrivere
Ambientazione scrittura

Ho già parlato in questo blog dell’importanza dell’ambientazione, QUI potete leggere cosa ho scritto in merito a questo argomento affrontato nella rubrica Come Scrivere un libro.  Se scegli un luogo diverso da dove abiti e questo accade spesso, ricordati di metterti in moto con la ricerca e documentazione sul luogo del quale andrai a scrivere.

Strumenti

  • Youtube
  • Google maps

Oggi internet offre un aiuto importante, puoi vedere quasi dal vivo i luoghi di cui vuoi parlare, su Youtube puoi vedere molti video e documentari.; tramite il famoso google maps invece entrare nella città, attraversa con un semplice movimento del mousse le vie, i parchi, essere lì ed entrare nel vivo dell’ambientazione da te scelta. Non sottovalutate questo aspetto fondamentale, quando descrivete una scena immaginando dove questa si stia svolgendo, avendo in mente le immagini viste sul vostro pc, avrete una scioltezza differente nella narrazione.

Punto di vista (pov)

Oggi si parla tanto di pov, altro non è il punto di vista e ciò che da sempre è stato identificato la prima o terza persona e prediligendo se presente o passato.

Una scelta che avviene molto in base al vostro istinto e ispirazione verso la storia che state costruendo nella vostra testa e che presto metterete nero su bianco. Io uso entrambe nella scrittura. Ci sono storie che nascono in prima e altre che invece mi dettano la terza è una questione di attitudine e ispirazione come dicevo sopra. Il punto di vista è importante e dopo averlo scelto devi stare attento a mantenere sempre lo stesso filone usato.

Minuti scritti. 12 esercizi di pensiero e scrittura

Pov alternati

Negli ultimi anni è nata anche la moda dei pov alternati, io non li amo, secondo me spezzano la storia e la narrazione, a me è capitato di avvertire queste sensazioni leggendo alcune autrici che hanno usato pov alternati, non sono stata presa pienamente dalla trama. Solo in un’occasione un romanzo mi è piaciuto molto, ma ho dato ugualmente nella mia recensione 4 stelline, proprio per le motivazioni di cui sopra. Molte lettrici li amano, ma aggiungo che deve essere anche bravura dell’autrice nel saper coinvolgere i lettori usando questo metodo. Specifico che con pov alternati, si intendono capitoli scritti sia dal protagonista femminile e quindi il suo punto di vista nella vicenda, che si alterna nel capitolo successivo con quello maschile che invece racconta alcuni tratti della storia vissuti da lui.

Personaggi

Costruire un romanzo
Scrivere

I personaggi devono essere caratterizzati e studiati durante la costruzione di un romanzo, ma per fare questo, ma per renderli veri e intensi, vicini al lettore, ci sarà tempo nelle future revisioni del testo. Descriverli fisicamente è un passaggio importante, ma affinché siano amati dai lettori, diventa vitale parlare delle loro emozioni, cosa pensano. Narrare del loro vissuto passato, aiuta a conoscerli e capire le motivazioni e i perché sia diventato il “lui” e la “lei” che il lettore sta imparando a conoscere. Questo discorso seppur con sfumature meno incisive, vale anche per i personaggi secondari.

Lezioni di scrittura creativa. Un manuale di tecnica ed esercizi della più grande scuola di formazione americana

Conclusioni

Potrei scrivere ancora tanto, ma non vorrei rubarvi altro tempo e poi è giusto che questo argomento sia affrontato nel modo giusto. Ne parlerò ancora e spero di essere utile ai tanti autori che si affacciano in tempi recenti al mondo della scrittura. Non si finisce mai d’imparare, fare esperienza con la scrittura significa mettersi in gioco, affrontare sfide, studiare. Non abbiate paura della gavetta, oggi molti non la considerano eppure è importante. Siate umili.

Alla prossima.

Tiziana Cazziero

Annunci

4 thoughts on “Libri. Costruire un romanzo. 1° Parte

  1. Tiziana 28 dicembre 2017 / 13:59

    Concordo su tutto ciò che hai scritto. La trama deve già essere lì nella testa. Mi piace l’idea che sia la storia a scegliere l’autore. Non ci avevo mai pensato, ma è proprio così, altrimenti non si spiega perché fin quando non si mette giù, sulla tastiera, non gira altro per la testa.

    Mi piace

    • tizianacacazziero 28 dicembre 2017 / 14:18

      Grazie Tiziana per il tuo commento e riflessione espressa sull’argomento.

      Mi piace

    • tizianacacazziero 10 gennaio 2018 / 10:56

      Grazie, sono contenta ti sia piaciuto e grazie della visita.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...