Articoli, interviste, Interviste autori

Intervista, parliamo di “C’è tempo per sognare” la romantica storia natalizia di Tiziana Iaccarino

Ben trovati lettori del blog, ieri vi ho parlato del libro C’è tempo per sognare dell’autrice Tiziana Iaccarino, leggete qui la RECENSIONE.

Oggi potete saperne di più su quest’opera leggendo l’intervista alla stessa autrice, che ha accettato di raccontarci qualcosa su C’è tempo per sognare.

iaccarino racconto di natale

Intervista all’autrice Tiziana Iaccarino, racconta il suo: C’è tempo per sognare

 

Ciao Tiziana e grazie per il tuo tempo. “C’è tempo per sognare”, come nasce questo titolo?

R.

Ciao Tiziana, grazie mille per il tempo che mi dedichi ancora una volta. Questo titolo, stranamente, è nato tempo fa come slogan pubblicitario per la mia pagina social. Sembra strano, ma all’inizio non aveva niente a che vedere con questa storia che mi è venuta in mente in seguito e che ho scritto di getto. Sai quando ti viene in mente una storia e hai bisogno di scriverla? Avevo già scritto la trama tempo fa, ma la storia era in sospeso. Sono contenta di averla scritta per festeggiare il mio primo Natale in Italia, dopo quattro anni trascorsi in Inghilterra.

 

Raccontaci qualcosa di questa storia: come nasce, cosa racconta e quando e com’è arrivato l’input per scriverla?

R.

Come ho detto sopra, avevo scritto la trama di questa storia un po’ di tempo fa e riposava nel pc come accade spesso quando hai un’idea, ma poi ti occupi di altro. Nel rileggerla, a ridosso di questo dicembre, mi sono detta: “Perché non scriverla?” e mi sono messa di impegno. È nata in tre giorni, perché ce l’avevo già completa in testa, sia grazie alla trama precedentemente scritta che alle parole che arrivavano di getto.

 

La trama nasce da un evento tragico, per poi regalare un sogno a una ragazza che ha smesso di credere nell’amore, vuoi raccontarci qualcosa di Nicole, la tua protagonista?

R.

Nicole è la classica ragazza che parte dalla sua città di origine per inseguire un sogno. Ama preparare dolci e riesce a partecipare a un corso gratuito a Roma. Lì trova la sua vita e la vera fortuna. Mi piace raccontare, a volte, di ragazze semplici, normali, della porta accanto, che si possono incontrare e conoscere in qualunque posto, sull’autobus, al supermercato, in una lavanderia self-service o magari in una pasticceria, perché no?

 

Chi è Ray, puoi parlarci di lui per conoscerlo meglio?

R.

Ray è un ragazzo americano che vive a Parigi. È uno studente che diventa professore, un ragazzo all’antica come non se ne incontrano più. Non ama i cellulari e sta ben lontano dalla tecnologia in generale, infatti preferisce scrivere lettere e suona la chitarra. Un romantico. Avevo bisogno di raccontare un ragazzo del genere in una mia storia.

 

Il Natale sembra una stagione magica per le storie romantiche, ma è davvero così? Cosa le rende tanto speciali e appetibili al pubblico?

R.

Credo che in questo periodo dell’anno si voglia sognare più che in qualunque altro momento, perché dicembre è magico, in qualche modo, soprattutto quando cade la neve e i sognatori aspettano di realizzare un desiderio e magari di trovare materializzato sotto l’albero un dono da chi amano.

 

Nicole sembra un po’ la tua Cenerentola moderna, siamo sullo scoccare della mezzanotte e l’arrivo del nuovo anno, secondo te le ragazze ancor oggi sognano il principe azzurro?

R.

Mi piace credere che esistano ancora ragazze un po’ all’antica che amano pensare all’uomo ideale. In fondo il mito del Principe Azzurro non è altro che l’idea che ci facciamo di un uomo giusto per noi.

 

Può una piccola bugia bianca far nascere un amore? Questo è forse l’errore di Nicole, la sincerità non paga sempre?

R.

Non so se la sincerità paghi sempre, ma di certo a volte qualche piccola bugia può essere di aiuto, anche se forse non è l’ammissione giusta da sfornare prima del Natale.

 

Cosa si deve aspettare il lettore da “C’è tempo per sognare”?

R.

Una vera favola moderna con tutti gli annessi e i connessi, autoconclusivo e con un lieto fine a sorpresa.

 

Completiamo questa breve intervista con un aneddoto sulla stesura di questa storia, una curiosità da regalare ai lettori, cosa ci racconti?

R.

Non saprei. Per esempio che, quando hai le parole in testa di un’intera storia, non riesci a smettere di scrivere neanche per un secondo? È ciò che mi è accaduto con quest’opera. Ho vissuto tre giorni di intensa scrittura come non mi capitava da tanto, troppo tempo. Ne sono davvero contenta perché, come dico spesso, credo che la scrittura, in quanto grande passione, mi renda una persona migliore.

 

Grazie e dove troviamo “C’è tempo per sognare”?

Grazie a te, Tiziana, per la tua gentilezza e grande disponibilità in qualunque momento.

“C’è tempo per sognare” è una storia in formato eBook e cartaceo e disponibile anche con l’offerta Kindle Unlimited per tutti i clienti di Amazon.

Buone Feste a tutti con i migliori sogni del mondo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...