Intervista a Simona Fagiolini, ci racconta la sue opere

Riprendono le interviste nel blog, dopo le vacanze abbiamo un ritorno davvero pieno di novità, per voi oggi questa bella intervista.

simona

Intervista a Simona Fagiolini

Ciao Simona e grazie per il tempo concesso per questa breve intervista. Presentati in breve ai lettori del blog, chi è Simona Fagiolini?

Risposta

Simona è una donna che non ama parlare di sé, una persona come tante con un passato da dimenticare e tanti sogni e speranze che la spronano a non arrendersi.

Quando hai cominciato a scrivere?

Risposta

Ho iniziato alle soglie dei quarant’anni, se non contiamo un vecchio diario, qualche poesia adolescenziale e alcune lettere al mio primo amore.

 

Quando hai deciso di voler provare la pubblicazione?

Risposta

In realtà non volevo, mi sono lasciata convincere da mia sorella Giunia.

Parliamo delle tue opere, Verso la Luce, di cosa parla che genere tratta e chi sono i personaggi?

Risposta

Verso la luce è un romanzo d’amore che racconta la storia di Eva, una ragazza foret e intelligente con delle ferite da curare e Giulio, un uomo rimasto vedovo troppo giovane, che non sa più che direzione dare alla propria esistenza.

51uixz2cqsl

Quanto tempo hai impiegato per scriverlo?

Risposta

Un anno circa, più o meno.

 

Cosa ispira le tue opere?

Risposta

Tutto mi serve come ispirazione. Mi piace osservare le persone e cercare di capire come ragionano, cosa provano. E poi ho una grande fantasia.

 

Quando arriva l’input per scrivere, esiste un rito o un momento particolare per la scrittura?

Risposta

Non esiste un rito. L’imput per scrivere arriva all’improvviso da una frase, dalla scena di un film, da un dialogo. Spesso giunge quando meno te lo aspetti.

Cosa pensi dell’editoria moderna, self contro casa editrice, cosa ne pensi?

Risposta

Credo che l’editoria moderna in Italia non funzioni. Secondo me le Case Editrici non lasciano spazio alla creatività e all’originalità, non vogliono rischiare, cercano solo un guadagno sicuro. Per questo è nato il self, comunque non dovrebbero essere unoa contro l’altro, ma uno il completamento dell’altro.

 

La signora Magica di cosa parla? Raccontaci in breve qualcosa di questa storia.

Risposta

La Signora magica descrive, con l’elegante delicatezza dei tempi andati, i molteplici volti dell’amore: anime gemella, amore spirituale e amore nato da una forte attrazione fisica e intellettuale. Di qualsiasi tipo di amore si tratti, se è vero amore deve essere eterno.

 

Vuoi aggiungere qualcosa che non è stato detto? Aggiungi qualche link o pagina per tenersi in contatto con te.

Lascio il linkdella mia pagina FB dove potete trovare tutte le novità che riguardano i miei romanzi.

https://www.facebook.com/versolalucesimonafagiolini/

 

 

Grazie.

Tiziana Cazziero

Annunci

4 thoughts on “Intervista a Simona Fagiolini, ci racconta la sue opere

  1. Il laboratorio di Pleeny- Tra fantasia e realtà. 28 agosto 2017 / 10:06

    Ho letto con grande interesse avendo io da poco pubblicato un romanzo e iniziato la stesura del secondo. Mi ci ritrovo un po’ in quest’intervista…piacere Paola

    Mi piace

    • tizianacacazziero 30 agosto 2017 / 22:10

      Quando vuoi questo blog è a disposizione.

      Mi piace

      • Il laboratorio di Pleeny- Tra fantasia e realtà. 30 agosto 2017 / 22:15

        Cioè?

        Mi piace

      • tizianacacazziero 15 settembre 2017 / 15:37

        Cioè, cosa?

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...