Intervista alla Fashion Blogger Lucia del Pasqua

Intervista a Lucia del Pasqua, due chiacchiere per scoprire come si diventa Fashion Blogger

In molti me lo chiedono da anni e tanti guardano ai blog con diffidenza e scetticismo, semplicemente non si conosce questo argomento e siamo in un’era dove “lavorare” non significa andare solo in ufficio e avere uno stipendio fisso a fine mese. Oggi esiste il lavoro da casa e il telelavoro, nessuno dice che sia semplice intraprendere questa strada ma in un tempo dove il lavoro sembra un miraggio nel deserto, chiedo: perché non tentare altre strade possibili grazie alla tecnologia e al mondo virtuale?

Questa premessa serve per capire di cosa andremo  a parlare con l’intervista alla Fashion Blogger Lucia del Pasqua che sto per presentarvi. Essere blogger è senz’altro una passione spinta dalla voglia di scrivere, farsi notare in qualche modo ed esprimere la propria passione, che può essere oltre alla scrittura, anche un altro settore sul quale incentrare la tematica del blog.

lucia-del-pasqua-2

Ho svolto diverse ricerche nel web su questo argomento e sono stata lieta di scoprire che esistono persone motivate, in grado di creare un lavoro grazie, prima di tutto alla voglia di fare e di non voler rimanere con le mani in mano, cercando di monetizzare in qualche modo la loro passione.

Scrivo nel web da anni e ho collaborato con diverse redazioni online ma questo ve lo racconto un altro giorno.

Adesso per voi la bella intervista a Lucia del Pasqua, vi consiglio di leggerla e vedere il suo blog, troverete i suoi contatti e potrete vedere le tante foto che riempiono il suo spazio virtuale. Non vi perdete le fotografie allegate all’intervista inviate dalla gentile blogger, tutte belle, particolari e credo che dicano molto di lei.

Intervista a Lucia del Pasqua, due chiacchiere per scoprire come si diventa Fashion Blogger

Ciao Lucia e grazie per aver accettato questo invito nel mio blog. Cominciamo subito: come si diventa Fashion Blogger? Cosa ti ha spinto a intraprendere questa strada?

Non so se ci sia una regola. Per quanto mi riguarda aprii il mio primo blog una decina d’anni fa circa, sono sempre stata attratta dal mondo del web, e dopo averlo chiuso per “x motivi” ne cominciai un altro, Fashion Politan (http://thefashionpolitan.com/ ) . Nacque per due ragioni: la mia voglia di scrivere e quella di condividere. All’inizio era moda, ora è un sacco di cose. Quindi se mi chiedi come si diventa una blogger, rispondendo in maniera semplificata ti dico che si parte da un blog, si fa ricerca, si capisce che strategia adottare, quali sono le proprie qualità, doti o punti di forza, si esce, s’incontrano persone e si sta sempre “sul pezzo”.

Come trascorri le tue giornate? Quanto tempo ruba l’attività da blogger alle tue giornate?

Direi praticamente tutta la giornata, tra scrivere, ricercare, scattare, i giri per gli showroom, appuntamenti con i clienti e viaggi.

lucia-del-pasqua

Scrittura e moda uniti in un’unica passione, ma qual era il tuo sogno da bambina?

Ho sempre voluto sia scrivere che mescolare vestiti assieme.

Cosa consiglieresti a un’aspirante blogger che intende seguire il tuo esempio?
Innanzitutto la cosa più banale del mondo: capire su cosa si è forti, sviluppare quella cosa, ed essere differenti, anche se non è facile. Poi non comprare mai fan, non crederci troppo, cioè non prendersi mai troppo sul serio, non limitarsi all’immagine e lavorare sul proprio talento, perché se un giorno il mondo dei blog svanirà nel nulla, bisogna pur sempre pensare ad un piano B.

lucia-del-pasqua3

Il mio blog si occupa principalmente di libri, Quella certa dipendenza dal tasto invio è il tuo libro edito con Baldini & Castoldi, di cosa parla e perché la necessità e voglia di scriverlo?
412vmlwlxal

È un romanzo che parla di “cose moderne”, ovvero di una trentenne gattara trapiantata a Milano dalla Toscana, che è sia giornalista che blogger, e dunque una donna che si trova nel mezzo del trambusto tra le due categorie; che avendo paura dell’amore cambia uomini come calzini, molti dei quali incontrandoli grazie all’online, anche se in cuor suo sogna quell’amore fatto di lettere e cioccolatini.
Quando un certo Yiannis da Atene le scrive su Facebook che la vorrebbe incontrare, lei dapprima diffidente lo rifiuta in tutti i modi, dopo mesi invece lo incontra a Parigi. Da lì nasce un amore che la porta a vivere tra Grecia e Italia, e che le fa scoprire tanti (brutti) lati del suo carattere.
Il romanzo è in parte autobiografico, in parte (molto) romanzato. Se ve lo state chiedendo, la storia di Yiannis (il mio vero ex fidanzato) è veramente accaduta.
Ho scritto un libro perché ho sempre voluto scriverne uno che avesse un inizio e una fine (ne ho sempre cominciati miliardi), e poi perché mi ha sempre molto infastidito sentire discorsi del tipo “voglio scrivere un libro”, senza mai mantenere tale volontà.

lucia-del-pasqua4

Hai intenzione di scrivere e pubblicare altri libri sullo stesso filone oppure hai altri progetti?

Sì, mi piacerebbe scriverne uno che sia l’esatto opposto del primo, quindi di un filone totalmente diverso.

Perché sedersi davanti a un computer e decidere di fare della scrittura un lavoro? (Sono blogger anch’io, ma molti ancora non comprendono questa passione, tu cosa rispondi?).

Perché c’è chi nasce con la dote del disegno, chi si scopre un bravo musicista o chi sviluppa altri talenti. A me è sempre piaciuto scrivere (e parlare), quindi non saprei cos’altro avrei potuto fare nella vita. Diciamoci la verità, scrivere esclusivamente per giornali adesso purtroppo ti fa abbastanza dannare, l’ho fatto, il blog a mio avviso è un’alternativa che ti da di più, sia a livello sia personale che economico, e che mi serve sia per dimostrare quello che so fare, e quindi come sorta di curriculum vitae online per trovare altri lavori editoriali, sia come sito d’intrattenimento vero e proprio.

lucia-del-pasqua5

Essere blogger è davvero una professione? Come ti vedi tra dieci anni?

Sì, lo è. È semplicemente una professione diversa, non compresa da molti, ovvero quelli che credono che lavorare significhi stare otto ore in ufficio, o fare un mestiere “tradizionale”.
Ai moltissimi che esclamano “ma tu non fai niente dalla mattina alla sera”, vorrei farli trascorrere una settimana con me. Sicuramente il mio è un lavoro divertente e sempre stimolante, ma pur sempre lavoro.
Poi se non lavoro non porto a casa la pagnotta, e le bollette non si pagano certo da sole.

L’ironia e la leggerezza sembrano essere i punti forti del tuo blog, che ho letto e trovo davvero interessante, divertente e ben strutturato; ma è davvero tutto così bello quando si svolge un lavoro free lance e si parla di moda, si scrive e si vive alla giornata senza sapere cosa accadrà nel prossimo futuro?

Io sono fatta così, e non sono altro, figlia della mia generazione. Il mondo dell’occupazione è cambiato, non esiste più solo il lavoro fisso, ci sono bensì sempre più consulenti e collaboratori. Credimi, che a volte (non sempre ovviamente) è più stabile il mio di lavoro che quelli che lavorano “fissi”, e magari pagati un mese sì e un mese no. Quando mi prenderà “l’ansia” del domani ci penserò.
Anche un medico o un idraulico non sanno cosa potrà accadergli nel prossimo futuro, o no?

Dove possono seguirti i lettori? Indica pure i tuoi contatti, link e profili social.
Il mio blog thefashionpolitan.com, la mia pagina Facebook https://www.facebook.com/FashionPolitan/

 Instagram qui https://www.instagram.com/fashionpolitan/  e qui https://www.instagram.com/thenostalgictraveller/ (pagina dedicata alla mia passione per le cose vecchie), Twitter https://twitter.com/LuciaDelPasqua Pinterest https://it.pinterest.com/fashionpolitan/

Grazie del tempo concesso, come sempre invito alla fine della chiacchierata, gli intervistati ad aggiungere qualcosa che non è stato detto e vorrebbero dire, per cui questo ultimo spazio è tuo, se ti va.
Non è vero che certe cose sono impossibili, sono solo più difficili.

Grazie per aver letto quest’intervista e ti ringrzio, lettore, per ver trovato del tempo per il mio blog.

Con quest’intervista ho inaugurato una nuova rubrica dedicata al Mondo Blog. Presto altri articoli e interviste su questo tema.

Vi aspetto, alla prossima.

Tiziana Cazziero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...