Recensione Tralci della stessa vite Gloria Pigino

Riprendono le recensioni nel blog, oggi voglio parlarvi della mia ultima lettura, appena terminata: Tralci della stessa vite di Gloria Pigino.

gloria
su amazon

Sinossi

Così come scorre veloce la linfa in un tralcio di vite nella stagione più calda, così scorrono ed evolvono forti, vorticosi ed intrecciati i sentimenti in questo romanzo che avvolge il lettore e lo fa scivolare in un viaggio in uno degli scenari italiani più belli: le Langhe con i suoi vigneti, i prodotti delle sue colline, i borghi ed i suoi personaggi che ne costituiscono essi stessi la vera essenza. I passi della protagonista Matilde, di Edoardo e di tutti gli altri personaggi, intrecciati come i rami di una vite, si mescolano ai loro ricordi e si fanno via via più rapidi ed incalzanti insieme ai battiti dei loro cuori fino al sorprendente finale, dove affiora dal passato uno sconvolgente segreto.

Matilde è una ragazza piemontese trasferita a Londra per lavoro. Il romanzo si apre con un grande delusione per lei, in prospettiva di matrimonio, scopre il tradimento del futuro marito, un colpo al cuore che affonda una lama tagliente nella sua vita. Decide di tornare all’ovile, ossia ritornare in Patria. Quasi fugge da quella Londra caotica per ritornare nel suo amato Piemonte, dove ad attenderla c’è la nonna. Il destino con lei non è stato clemente, ha perso entrambi i genitori e la nonna rappresenta l’unica famiglia capace di abbracciarla in quel momento di sconforto.

Recensione Tralci della stessa vite Gloria Pigino

La storia scorre piacevolmente, anche se in alcuni punti l’ho trovata un po’ lenta, ci sono molte descrizioni, queste io le apprezzo molto e per me i dettagli sono importanti, forse alcuni passaggi della quotidianità hanno rallentato la lettura, quei punti non mi sembravano stuzzicanti ed ero dentro la bella favola che stavo leggendo, che volevo correre al finale e scoprire come sarebbe andata a finire. La storia è incentrata sul cuore di Matilde e la scelta che deve fare, in verità i sentimento hanno già deciso per lei, ma non può filare sempre tutto liscio e quando sembri essere arrivata al lieto fine, ecco che arrivi a quel finale che ti spiazza, dandoti appuntamento al prossimo volume per scoprire come la protagonista sarà in grado di affrontare quel nuovo capitolo della sua vita.

Non si tratta di una semplice guerra del suo cuore diviso tra due uomini, ma di una dura prova alla quale è stata sottoposta da terze persone, decisioni lontane dal suo volere, altri hanno scelto per lei, in quel passato che sembra racchiudere un grande mistero e una verità spaventosa da affrontare.

Mi sono piaciuti molto i luoghi narrati, l’autrice lo hanno fatto con minuzia. Mi sarebbe piaciuto un ritmo un po’ più incalzante, ma questo è un mio gusto personale. La storia è bella, romantica, forse vicina a molte altre, anche se c’è sempre quell’epilogo finale che non ti aspetti, per cui un bel colpo di scena che dona una sferzata al lettore, che fino a quel momento aveva costruito con le emozioni e le sensazioni di Matilde un futuro fatto di illusioni e castelli… non lussuosi, ma di sabbia.

Se amate le storie romantiche, vi consiglio la lettura di questa storia.

Annunci

One thought on “Recensione Tralci della stessa vite Gloria Pigino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...