Recensione l’ombra del proibito di Tiziana Iaccarino

In questo mese di agosto sto portando a termine molte letture e sto leggendo molti libri che avevo in arretrato.  Infatti eccomi qui oggi in questo 11 agosto a parlarvi di una storia bollente e scottante: il racconto erotico L’ombra del proibito dell’autrice, amica e collega Tiziana Iaccarino.

ombra del proibito
su amazon

Chi mi conosce sa bene che sebbene abbia scritto un erotico, questo genere non tra è quelli che preferisco. Leggo di tutto o quasi, ma sono una lettrice amante del romance e sì, anche dell’erotico e non disprezzo scene particolarmente hot, ma non amo insistenti pagine di scene di sesso che si ripetono troppo insistentemente, ma naturalmente parliamo di erotico e capisco ed è giusto che sia così, ma ciò che fa la differenza tra i tanti erotici presenti nel mercato, è lo stile usato e personale delle autrici, usato per descrivere le scene di sesso.

Non amo comprarli spesso, ma in questo caso conoscendo e avendo già letto altre opere della Iaccarino, sono andata a colpo sicuro verso l’acquisto e poi, lo scorso anno avevo letto il primo volume di questa duologia Il rifugio del piacere ed ero davvero curiosa di vedere e scoprire cosa si fosse inventata l’autrice.

L’ombra del proibito completa una storia che a mio avviso era stata lasciata un po’ a metà nel primo racconto e sono contenta che la Iaccarino abbia deciso di dare un seguito a quella storia, in modo da entrare meglio nella vita dei personaggi e scoprire cosa ne è fosse stata di quella passione e notte folle in Messico.

Io dico sempre che una buona storia deve avere degli ingredienti fondamentali: amore, patos, mistero; sono importanti anche il romanticismo e i dialoghi intensi oltre a qualche momento i ironia, quando la storia lo prevede. Alcuni di questi elementi sono presenti nell’Ombra del proibito, parliamo di un pizzico di mistero attorno alla vita di Diego, e non manca l’amore, alcuni momenti di romanticismo vissuti sulla spiaggia davanti ai colori stupendi del tramonto messicano sono molto belli. E ovviamente la parte erotica è fondamentale ma non centrale della trama, qui abbiamo un amore forte, unico, forse discutibile per certi aspetti, ma a volte l’amore porta decisioni estreme, se poi ci si aggiunge anche il potere del “Dio” denaro, le azioni avventate e moralmente condannabili sono quasi scontate.

La protagonista femminile catalizza l’attenzione, Carina,è lei che decide di gestire una situazione complicata e avversa. Lei non solo si trova ad affrontare un luogo viaggio e attraversa mezzo mondo per lui, ma è sempre lei, che quando serve, riesce ad andare contro il volere del suo stesso uomo, per condividere il rischio e gestire un situazione complicata.

Diego ha un passato difficile e ciò che mi è piaciuto in questo racconto è aver assistito, seppur in maniera figurativa e letterale, alla sua vicenda personale. I tempi sono molto stretti e probabilmente alcune confidenze in un coppia arrivano col tempo, ma un racconto deve avere la capacità di dare al lettore tutto il necessario per entrare vivamente nella storia che sta leggendo e conoscere i personaggi ed entrare nel loro mondo e anche nel loro intimo. Direi che gli aspetti descrittivi sono essenziali e la penna dell’autrice ha saputo dare al lettore tutto quello che serve per farsi coinvolgere dalla vicenda. Descrizioni minuziose dei luoghi, dei personaggi stessi, location diventate vive agli occhi di chi legge.

La parte erotica è molto forte per i miei gusti, lo ammetto, ma ho apprezzato lo stile unico e inconfondibile dell’autrice. Scritto con eleganza e gusto, l’autrice ha saputo dosare bene la scrittura e le scene di sesso, anche intense e abbastanza calde, sono state narrate con il talento di una scrittrice capace di dosare con equilibrio il linguaggio legato alle scene sessuali.

Non entro molto nella vicenda per lasciare al lettore la voglia di scoprire la storia, anche perchè c’è quel pizzico di mistero che non ho voglia di svelarvi. Posso aggiungere che i personaggi sono ben caratterizzati, Diego mi è piaciuto molto, Carina forse un po’ meno, sebbene abbia dimostrato di essere una donna forte e coraggiosa, alcune sue scelte non le ho pienamente condivise. Ma tutto ciò che ha fatto è stato dettato dal cuore e dall’amore per Diego.  Una lettura scottante che vi consiglio di leggere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...