Intervista a Cristina Origone autrice del romanzo Chocolate Olivia (Youfeel)

Salve lettori del blog, oggi voglio proporvi un’intervista, non presentavo due chiacchiere con un’autrice da qualche tempo e sono lieta di farvi conoscere una neo autrice Rizzoli (collega della collana Youfeel) uscita in odierna data, 5 agosto 2016 con la sua opera Chocolate Olivia, parlo di Cristina Origone, per voi l’intervista.

Intervista a Cristina Origone

51su0tofvvl
link amazon

Ciao Cristina e ben venuta nel mio blog, comincio col farti i miei complimenti per la pubblicazione con Rizzoli per la collana Youfeel, come nasce Chocolate Olivia?

  • Grazie a te, Tiziana! Chocolate Olivia nasce diversi anni fa. L’ispirazione è stata una chiacchierata con un’amica al telefono. Lei mi parlava di una sua cara amica e mi sono resa conto che la sua amica, anche se non la conoscevo, la sentivo anche amica mia. È nata così l’idea di scrivere una storia che parlava di amicizia e di amiche a “tempo determinato”, così le chiamo io. Quelle amiche (a volte amiche delle amiche) che, per un periodo di tempo, hanno fatto parte della mia vita, regalandomi molte emozioni, e poi sono sparite lasciandomi comunque sempre un po’ di loro.

In questo libro le protagoniste sono tutte donne. Sette donne il cui destino si incrocia il venerdì in cui Olivia sparisce senza lasciare traccia. Un solo contatto in comune: Nora. È lei il filo conduttore di queste amicizie tutte al femminile.

Ho dedicato a loro la mia storia.

Chi è Olivia? Puoi parlarci di lei senza spoilerare?

  • Olivia è una ragazza di origini cubane (sua madre è cubana e il padre italiano), non riesce a stare sola e la sua vita è sempre condizionata dal fidanzato di turno. È una ballerina ma a causa della gelosia dell’ultimo fidanzato, ha smesso di ballare e ha deciso di organizzare eventi musicali. Vive a Genova, ma ha vissuto in diverse città, seguendo sempre amori sbagliati. È molto legata a Lorella, una delle sette protagoniste, e la passione per la danza, le ha sempre tenute unite… nonostante la vita sentimentale molto movimentata di Olivia. Ma Olivia è irresistibile, così pensa di lei la sua amica Lorella (e non solo) e spesso si mette nei guai… Quando Olivia sparisce, Grace, Lorella, Betta, Paola, Sabina e Nora si ritrovano alle prese con una ricerca sempre più inquietante, che ha come sfondo la città di Genova e come colonna sonora le note di un tango.

Quando hai cominciato a scrivere?

  • Ho cominciato a scrivere da ragazzina. Poi ho smesso per diversi anni (ma ho sempre continuato a leggere) e ho ripreso verso i ventisei anni. Verso i trent’anni ho deciso di frequentate dei corsi di scrittura e di sceneggiatura, e ho provato a pubblicare per la prima volta nel 2003. Sono sempre stata molto insicura, impiegavo sempre molto tempo prima di fare leggere le mie storie, e sono sempre stata alla ricerca della perfezione. Anche se ho sempre saputo che la perfezione non esiste…

Cosa significa per te scrivere?

  • Per me è una grande passione che condiziona molto la mia vita. Dedico tutto il tempo libero alla scrittura e spesso non ho tempo per fare altro. Fra il lavoro e scrivere (e leggere e guardare film) non esco mai. Mai serate con gli amici o cene… e quando dico mai, intendo dire proprio mai. Sicuramente è il motivo per cui le amiche si stufano e mi abbandonano. E hanno ragione!

Quali altri romanzi hai pubblicato in passato?

  • Ho pubblicato 6 romanzi di diversi generi e ho pubblicato anche dei racconti. Mi piace molto scrivere racconti ed è sempre una sfida costruire storie brevi. Riuscire a rendere reali dei personaggi, e rendere credibile una storia in poche cartelle, mi stimola sempre, ma c’è un romanzo a cui sono molto legata ed è Tutto brucia tranne te.

Che genere è il tuo romanzo Youfeel, cosa dobbiamo aspettarci?

  • Mood emozionante. Quindi, è una storia che fa commuovere, a volte sorridere (perché un po’ di ironia in una storia al femminile non può mancare) e parla di amicizia, di legami profondi fra donne che possono nascere dalla condivisione e dalla solidarietà

Io credo nell’amicizia, credo nella solidarietà fra le donne e sono convinta che l’amicizia femminile sia più profonda di quella maschile. Nel mio libro parlo di relazioni e di amicizie che nascono in età matura, che sono sicuramente diverse da quelle che nascono da ragazzine, e che diventano le amiche del cuore, ma non per questo meno importanti. E come dice Paola, una delle mie protagoniste, se Olivia è riuscita a riunire un gruppo di donne così diverse fra loro, sicuramente non perfette, ognuna con i propri problemi, con i propri sogni e con le proprie debolezze, vuol dire che le donne, nel momento del bisogno, possono unirsi e affrontare qualsiasi cosa.

Progetti per il futuro? Sei sempre in movimento con la scrittura oppure ti prendi delle pause?

  • Ho partecipato al concorso Ioscrittore e al concorso ilmioesordio… attendo i risultati. E poi sono sempre in movimento! Scrivo sempre, mi ero presa una pausa qualche anno fa ma non avevo smesso di scrivere, avevo smesso di pubblicare. Ero molto depressa per motivi personali, anche legati alla scrittura, e avevo deciso di non fare più niente. E poi facevo troppe cose, sono molto irrequieta e devo sempre avere qualche progetto a lungo termine, ma poi sono finiti tutti male e mi sono fermata a riflettere. Quest’anno ho deciso di auto pubblicare il romanzo Tutto brucia tranne te ed è stato come ricominciare da zero. Credo che una pausa mi abbia fatto bene.

Grazie, se c’è qualcosa che vuoi dire, questo spazio è tuo.

Ti ringrazio per avermi ospitato nel tuo blog e non solo! Sei una persona molto altruista e disponibile con tutti gli autori, mi hai sempre dato sostegno e visibilità nel tuo gruppo e volevo ringraziarti anche per questo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...