Intervista a Erminia Maltri, parliamo di poesia

Ben tornati nel mio blog, se stai leggendo queste pagine, spero tu possa trovarti bene con le rubriche di questo spazio virtuale e possa conoscere autori, libri e segreti dell’editoria.

Oggi parliamo di poesia con l’autrice Erminia Malrti, ci svela il suo libro  di poesie fresco di pubblicazione: I tormenti del cuore: L’Amore nelle sue molteplici onde, dal fiume all’oceano in tempesta; dall’amicizia potente all’amore verso il proprio partner.

Intervista per l’autrice

1. Ciao e ben venuta. Parlaci di questa raccolta, quando hai scritto le poesie e qual è il tema che le accomuna?

Ho cominciato a scrivere parte delle poesie inglobate in tale raccolta piú di 2 anni fa e una piccola parte é dedicata alle poesie partecipanti a vari concorsi letterari dedicati al Leopardi che ho vinto. Il tema cardine che accomuna tale poesie é l´amore sofferto, potente, emozionale, puro, sincero che si prova nei confronti di un carissimo amico perduto e nei confronti dei dei partner piú importanti della mia vita, quello che mi ha creato dolore cocente immane dentro il cuore e colui che cura quel dolore con dedito amore.

2.41iaoq3n9ul-_sx351_bo1204203200_ Quando hai cominciato a scrivere poesie?

.Ho cominciato a scrivere poesie sin da piccola, quando mi sono avvicinata all´amore per le poesie di Pablo Neruda.

3. Che difficoltà si trova nella composizione di una poesia, da cosa nasce in te l’ispirazione?

Scrivere una poesia é davvero un´arte complessa, se si vogliono seguire le regole classiche delle poesie di rima, io ho voluto rompere quelle regole e seguire solo le regole dell´istinto e della passione per la poesia pura in se´per se

4. Perché leggere un libro di poesie? Perché lo consiglieresti?

Chiunque ha amato follemente e chiunque ha sofferto potentemente prima di trovare la via della redenzione interiore. E´una raccolta d amore per tutte le eta´, tutti hanno vissuto fortemente in un tempo le proprie passioni senza badare al dolore che ne consegue, quel dolore che poi ti matura.

5.Da cosa nasce la voglia e l’esigenza di scrivere poesie, forse qualche autore del passato ha influito su questa tua scelta?

 

La poesia piú della prosa fa esplodere le emozioni. Chi mi ha influenzata molto é stato appunto Neruda e i mitici poeti crudi e noir della Beat Generation.Voglio sempre di piú farmi ispirare da loro, Corso e Bukoswki.

Grazie della disponibilità.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...